Per la quinta volta il rifugio dei Gnari è oggetto di gravissimi atti incendiari

Nella notte fra il 2 e il 3 dicembre il rifugio della Valle  di Mompiano, in gestione alla Associazione “Gnari de Mompià” è stato dato alle fiamme.
È la quinta volta che succede in dieci anni. Nessun danno, per fortuna a persone e alla casa fianco, in queste notti il rifugio è vuoto perchè usato a supporto del Presepio che tutti gli anni viene allestito in una vera grotta sul monte.
Il rifugio sorge in luogo isolato nella Valle e forse

le attività di salvaguardia ambientale che da sempre l’associazione che lo gestisce persegue non è gradita a tutti.
Uno o più sconosciuti dopo avere rotto il vetro di una finestra hanno introdotto materiale incendiario che ha dato fuoco al divano sottostante e si è diffuso anche al resto dei suppellettili.
Il fumo si è propagato al piano superiore, danneggiando i letti e il sottotetto; i danni sono ingentissimi, ed è alla verifica la stabiltà della struttura.
È stata esposta denuncia contro ignoti e sono in corso i rilievi, da parte degli esperti, che analizzando i reperti tenteranno di risalire a chi ha provocato l’incendio.

                                                                      Il Presidente, Marcello Pelizzari

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive